MENU CHIUDI

CMF Marelli porta in Italia la Sintratec S2. Alla Fiera MECSPE di Parma la presentazione ufficiale

In vista della MECSPE di Parma, la Fiera di riferimento per l’industria manifatturiera, si realizzano importanti sinergie per la CMF Marelli. Il più grande appuntamento dedicato alle innovazioni per il settore industriale si rivela infatti l’occasione per un nuovo accordo di distribuzione con il produttore svizzero Sintratec. Per la prima volta, la CMF Marelli, presenta in Italia la stampante 3D Sintratec S2, una novità che introduce ufficialmente il marchio svizzero nell’Europa Meridionale, confermando in questo modo un sodalizio all’insegna dell’innovazione e della tecnologia.
Per il responsabile marketing e vendite di Sintratec, Gabor Koppanyi, si tratta di una svolta importante: “Con la CMF abbiamo trovato il nostro partner industriale perfetto in Italia; un partner che supporta attivamente i propri clienti nella realizzazione di nuovi metodi di produzione e che garantisce un’esperienza unica nel settore”.
Un commento che trova pieno riscontro anche nelle parole di Gianluca Pieri, CEO di CMF Marelli, che parla al riguardo di questione di affidabilità: “Con Sintratec S2, vogliamo offrire al mercato italiano una soluzione di stampa 3D professionale e conveniente oltre alle tecnologie nel nostro portafoglio”.
Il sistema di stampa 3D “S2”, è un processo di sinterizzazione plastica di qualità professionale finalmente economico, adatto alla produzione di pezzi unici o piccole serie. Con l’accordo stipulato sul mercato italiano, il produttore svizzero, oltre a Francia e Regno Unito, dimostra la volontà di posizionarsi in ambito europeo come uno dei leader del mercato nella sua categoria di prodotti.
Sintratec S2 sarà presentato per la prima volta in Italia alla fiera industriale Mecspe, che si svolgerà a Parma dal 28 al 30 marzo: una vetrina dell’innovazione a 360 gradi, che grazie alla sinergia dei 12 saloni tematici che offrono al visitatore una panoramica completa su materiali, macchine e tecnologie innovative, e grazie alle iniziative uniche come la Fabbrica Digitale 4.0, rappresenta la via italiana per l’industria 4.0.