MENU CHIUDI

“METAL X”, Gen2. L’evoluzione continua… Ora puoi avere i tuoi pezzi da stampa 3D in metallo nel giro di un giorno

Semplice, funzionale.
«Metal X» è il sistema di stampa 3D in metallo
più semplice da usare e di qualità più
accessibile disponibile sul mercato.
Permette di costruire pezzi funzionali per uso
intermedio o finale, in una gamma di materiali,
in modo intuitivo, con un flusso di lavoro
chiuso e con una configurazione scalabile.
Sicuro, conveniente.
«Metal X» è sicuro da usare e sostenibile:
costa fino a 10 volte meno dei sistemi
laser/polveri (SLM; DMLS…), non richiede
operatori dedicati o gestione delle polveri,
risolve completamente il problema della
rimozione dei supporti e dell’anisotropia
delle parti ed ha costi di gestione minimi.
Qualitativo, veloce.
«Metal X» è progettato per produrre sempre
più facilmente e rapidamente pezzi in metallo
di qualità prevedibile ed omogenea.
Markforged combina il miglior software della
categoria con hardware e materiali
continuamente sviluppati, per offrire una
soluzioni affidabile alle esigenze industriali.


Dal disegno tridimensionale alle parti in metallo pienamente funzionali in meno di 28 ore.
Fin dalla spedizione della nostra primissima stampante 3D (la “Mark One” per materiali compositi, nel 2014) ci siamo sempre impegnati a migliorare l’esperienza dei clienti con evoluzioni del software, dell’hardware, dei materiali di costruzione e dei servizi. Il miglioramento continuo non è un solo un approccio aziendale in MARKFORGED ma un principio professionale che guida lo staff, un vero e proprio modo di essere: la nostra ossessione è riprogettare soluzioni di qualità e di robustezza sempre superiori con i processi ogni volta più semplici possibili.
Con METAL X abbiamo introdotto innovazioni dirompenti ed oggi presentiamo orgogliosamente importanti evoluzioni,
sicuri che altro ancora continueremo a fare. Il viaggio continua…

“METAL X”, ECCO LA GEN2
Proseguendo nella sua evoluzione continua, da oggi il sistema MetalX è disponibile con hardware software ed altre configurazioni di seconda generazione che introducono ulteriori miglioramenti nella sicurezza operativa e velocità realizzativa mantenendo la facilità e funzionalità del processo già famose in tutto il mondo.
L’opzione NextDay migliora i tempi di produzione del sistema, superando il
compromesso tra velocità e qualità. La stampante raddoppia la produttività a partire dall’uso dell’acciaio 17-4 PH (a seguire tutti gli altri materiali). Ma non basta…


“METAL X”, LA SOLUZIONE DI STAMPA 3D IN METALLO DI QUALITA’ INDUSTRIALE.
Semplice, veloce, economica, connessa; ed oggi Gen2, ancora più evoluta.

Con l’odierna opzione NextDay METAL X offre la possibilità di ottenere parti con meno sforzo e più velocemente del tuo partner o del tuo
competitor; ecco i dettaglio dell’evoluzione…


Fabbrica digitale: gestione della flotta.
Oggi il flusso di lavoro è configurabile in modo più versatile, per adattarsi meglio alle specifiche
esigenze produttive: il software è
predisposto per la gestione una
flotta di stampanti (configurazione
“Print farm”), peraltro proposti con
speciali condizioni commerciali.
Velocità doppia, stessa qualità.
Il display touch-screen della
stampante all’esterno della camera di lavoro elimina i rischi di contatto con componenti caldi
o in movimento; i sensori mettono in
pausa automatica i lavori in caso di
apertura; l’isolamento della camera
migliora i tempi di riscaldamento
l’uniformità di stampa.
Lavaggio/asciugatura più efficaci.
Abbiamo reso le stime delle fasi di lavaggio e asciugatura più accurate;
così si riduce il tempo dell’intero processo, a partire dal ciclo di «deceraggio» dei pezzi e
soprattutto per le parti più piccole.
Sinterizzazione nottetempo.
Il forno modello “Sinter-2” ha una capienza quasi tripla rispetto al “Sinter-1”; oggi puoi scegliere di
configurare il tuo flusso con un forno più grande e più produttivo.
L’opzione “corsa rapida” dura solo 17 ore per realizzare nottetempo
lotti di peso <250g. Grazie alla connessione online del software il
sistema è sempre aggiornato.

Chiedici di presentarti una delle tante applicazioni di successo realizzate dai clienti MetalX con uno delle centinaia di sistemi installati nel mondo. Con la tecnologia Markforged si realizzano prototipi funzionali e si producono pezzi da uso intermedio (attrezzature, posaggi, dime) o da uso finale (componenti, ricambi).
Ecco il modo più facile, economico e veloce di fabbricare parti complesse in un varietà di metalli.


Diario di bordo – All’inizio , quando abbiamo avviato il nostro progetto della stampa 3D in metallo, in Markforged immaginavamo che sarebbe stata un’avventura agevole ma bene presto abbiamo presto capito che sarebbe stato un percorso molto impegnativo, attraverso un territorio ancora inesplorato. Il concetto di MetalX era fornire una soluzione facile con una ingegneria minima: per questo siamo partiti adattando allo scopo una stampante a doppio estrusore non molto diversa da quelle già operative nella nostra gamma per i materiali compositi plastici (materiali di costruzione derivati dal Metal Injection Molding al posto delle bobine di Onyx, un supporto ceramico distaccante al posto delle bobine con fibra di rinforzo); così, stampato il pezzo intermedio, all’utente sarebbe bastato rivolgersi ad un fornitore esterno attrezzato con sinterizzazione MIM per ottenere la finitura della parte. Voilà, l’obiettivo raggiunto. Facile come pensarlo, no? Beh, non esattamente… Non tutti raggiungono qualità e affidabilità industriali..
Così abbiamo scartato in fretta l’ipotesi iniziale che i clienti si potessero appoggiare ai forni di terzi: per approfittare dei risparmi tempo/costo derivanti dalla manifattura additiva in metallo bisogna poter controllare l’intero ciclo operativo in casa. Il problema era però integrare nel flusso di lavoro di MetalX uno forni allora disponibili sul mercato: quelli industriali erano costosissimi, molto difficilmente giustificabili, quelli da laboratorio più sostenibili erano adatti a trattare solo piccoli volumi e parti molto piccole. Così per offrire una soluzione adeguata alle esigenze dei nostri clienti, abbiamo dovuto sviluppare un nostro proprio prodotto; quindi l’arrivo del Sint2. Avendo finalmente il nuovo forno abbiamo iniziato ad introdurre nuove funzionalità nel processo: ecco perché oggi con MetalX si accede ad migliore qualità di stampa, maggiore precisione dimensionale, superiore velocità di stampa ed più ampia versatilità del sistema.


L E T A P P E D E L L A S T O R I A D I M E T A L X

2017: Markforged presenta al mondo MetalX, in occasione dell’evento CES di Las Vegas.
2018: messi i linea i primi sistemi Stampante/Wash/Sint1 per la produzione di parti in acciaio inox 17-4PH (DIN 1.4542); prima installazione
operativa in Italia, ad opera di CMF MARELLI; reso disponibile il secondo materiale di costruzione (acciaio utensile «H13», DIN 1.2344) e i corsi
Markforged University, per la formazione al design ottimale destinato alla stampa 3D del metallo.
2019: altri materiali di costruzione: acciai utensile «A2» (DIN 1.2363) e «D2» (DIN 1.2379), Inconel 625 (DIN 1.7744); il software EIGER rilascia
nuove opzioni di stampa (riempimento solido, definizione HD con strati da 50micron, funzione “chunkable” per la rimozione agevolata dei
supporti); l’hardware si arricchisce della scelta di configurazione con un secondo tipo di forno più produttivo, il modello «Sinter2,. 2020: il
Rame puro (99,8%) allarga la gamma dei materiali; nuove funzionalità software: il miglioramento della qualità di stampa grazie al monitoraggio
della temperatura in camera di lavoro e al riempimento degli spazi vuoti; opzione di stampa rapida ExpressRun riduce a 17 ore il tempo
necessario per il ciclo di pezzi piccoli (quasi triplicando la velocità per barrette).
2020: lancio di pacchetti “print-farm” multi-stampante, per eventuale configurazione di un flusso con produttività moltiplicata.
2021: ecco l’opzione NextDay; l’intero parco installato mondiale è già più veloce grazie all’aggiornamento ricevuto on-line.

COSI’ OGGI SI PUO’ PASSARE DALL’IDEA DEL PEZZO ALLA STAMPA IN 3D IN METALLO IN 28 ORE


LA RIVOLUZIONE DELLA STAMPA 3D IN METALLO DA PRODUZIONE
L’onda lunga della manifattura additiva di pezzi in Acciaio inox e utensile, Inconel, Rame. Un nuovo inizio.

Il programma METAL X è iniziato solo tre anni fa; riconosciuto come una delle novità più dirompenti nella storia della stampa 3D, si è consolidato con installazioni operative in tutto il mondo. Oggi si presenta con un sistema di seconda generazione.

Noi di MARKFORGED siamo grati a tutti coloro che si sono uniti a noi in questo viaggio: grazie per aver creduto nella nostra visione, grazie per averci supportato e scelto, per averci fornito riscontri e consigli, per aver preteso nuove funzionalità e per averci atteso; perché grazie a tutto questo siamo effettivamente riusciti a far provare a tutti i nuovi modi in cui la manifattura additiva in metallo con Metal X cambia l’industria, rendendola più efficiente, più performante, più evoluta.