MENU CHIUDI

Novità SINTRATEC: ecco la “S2”.

Installato il primo sistema in Italia. Scopri tutti i vantaggi della manifattura additiva plastica di ultima generazione; la tecnologia SLS diventa smart.

Il focus dell’articolo di oggi è dedicato al lancio ufficiale nel nostro paese del nuovo sistema professionale “S2” ed alla presentazione della casa madre Sintratec, di cui CMF Marelli è partner esclusivo nel nostro paese.

L’AZIENDA: SINTRATEC
Sintratec è una giovane azienda svizzera di Brugg. Il suo obiettivo? Rendere più evoluti i processi di stampa 3D per la prototipazione professionale e la produzione industriale.

Pochi anni fa ha debuttato sul mercato un piccolo “kit” prosumer pensato per divulgare la sinterizzazione plastica e fornire una agevole strumento di ricerca.

Dopo una prima esperienza nel segmento professionale con il prodotto “S1”, il player elvetico raccoglie ora tutte le proprie esperienze e intuizioni in questo sistema “S2”, proiettando la tecnologia laser/polveri nel futuro. Questo ha condotto ad una migliore qualità dei pezzi, grazie ad una precisione e densità delle parti superiori; migliore facilità d’uso, grazie ad un flusso di lavoro più veloce, modulare e intuitivo; migliore sostenibilità grazie ad un costo macchina e ad un costo di gestione notevolmente più bassi, in un rapporto resa/prezzo senza rivali.

Tutta la versatilità SLS diventa finalmente semplice ed economica, adatta per moltissime applicazioni funzionali da prototipazione o produzione (intermedia e finale).

SINTRATEC: IL SISTEMA “S2”
Il sistema è caratterizzato da una serie di soluzioni smart, che rispondono alle più sfidanti richieste di raffinatezza, complessità, versatilità e velocità della produzione.

E’ una macchina veloce ed efficiente: la scansione laser 2.0 e il piano di lavoro cilindrico garantiscono migliore coerenza, ripetibilità e omogeneità in fase di costruzione.

Le polveri scure e il laser a bassa potenza abbattono i consumi, la necessità di impianti accessori, l’assorbimento di materiale (esclusivo riciclo delle polveri al 70%). Il modulo di gestione delle polveri removibile e duplicabile azzera i fermi dovuti al cambio materiale ed alla stabilizzazione dei pezzi: tutti i processi di pulizia e finitura resi tutti più fluidi ed efficaci.

E’ una soluzione semiautomatica e modulare all-in-one, che consente di ottenere all’occorrenza diversi risultati diversi con un solo strumento.

Lo strumento S2 è Composto dalla stazione di sinterizzazione laser (modulo LSS), dall’unità di distribuzione del materiale (MCU) e dalla stazione di gestione materiali (MHS).

Inoltre, lo strumento S2 può essere integrato a piacimento da una Blasting Station (SBS, cabina di sabbiatura), una Polishing Station (SPS, stazione di finitura) e da una Vortex unit (SVU, modulo di gestione della polvere).


E non è tutto!
Visita il nostro sito per conoscere le specifiche delle nuova SINTRATEC “S2”.

Oppure contattaci per avere chiarimenti, campionature o demo operative su questa o su altre soluzioni di stampa 3D.